Tutti al mareeeeee :):):)

Mare europa Già all’epoca degli antichi Romani il mare e le spiagge – come anche l’aria – facevano parte dei beni pubblici. “Mare commune omnium est et litora, sicut aer” diceva il Digesto (D. 47,10,13,7).

La spiaggia insomma era libera per tutti e così è ancora nel vecchio continente, dove, in teoria, non si deve pagare nessun biglietto d’accesso. Lo rende noto il Centro Europeo Consumatori che ha raccolto, in giro per l’Europa, tutte le normative nazionali relative al bagnasciuga.

Spiaggia libera
Il biglietto d’ingresso, va corrisposto solo se si usufruisce dei servizi come docce, sdraio e ombrelloni. Si ricorda anche che, nel nostro Paese, non si deve pagare il biglietto di ingresso allo stabilimento se si vuole solo raggiungere la riva e che, in base alla normativa vigente, gli ultimi 5 metri tra la spiaggia e il mare sono demanio pubblico, quindi, a libero accesso.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...